la fotobiostimolazione contro le macchie della pelle

La fotobiostimolazione come alleato contro le macchie cutanee

Come agisce

Presso la Farmacia San Carlo potrai trovare un importante alleato per combattere le inestetiche macchie della pelle (approfondisci). La fotobiostimolazione con LED rosso ad una lunghezza d'onda di 634 nm ci sta dando risultati molto incoraggianti nel trattamento delle cheratosi attiniche e per il fotoringiovanimento. Si tratta di una metodica particolarmente innovativa, non solo perchè sfrutta LED ad elevata potenza (>100Mw/cmq), ma soprattutto perché, cura-delle-macchie-cutaneeagendo ad una distanza minima dai tessuti (circa 5-10 mm), garantisce l'assenza di dispersione energetica.

Terapia e risultati

Abbiamo osservato risultati interessanti fin dalle prime sedute, con regressione delle cheratosi attiniche e notevole miglioramento della texture cutanea nei casi trattati per il fotoringiovanimento. La tecnica utilizzata è l'unica PDT brevettata in cui la distanza tra la cute e i LED non supera i 10 mm, ciò ottimizza l'assorbimento da parte delle cellule alterate, riducendo i tempi di esposizione e favorendo la cura del paziente.

Approfondimento: le macchie della pelle

Le macchie della pelle (ipercromie e ipocromie) sono quasi sempre legate al fotoinvecchiamento, a meno che non ipercromiasiano congenite (presenti dalla nascita) o dovute a patologie tumorali.

Clinicamente abbiamo:

  • efelidi (più scure con esposizione solare)
  • lentiggini (non dipendenti dall'esposizione solare)
  • melasma (macchie ipercromiche simmetriche generalmente su zigomi e guance)
  • lentigo solari

Inoltre, l'invecchiamento della pelle e quindi dei fibroblasti, proteine che producono collagene ed elastina sostanze che conferiscono alla pelle compattezza ed elasticità, influisce negativamente sulla comparsa dell'ipercromia stimolando una iperproduzione di melanina. Ogni ipercromia presenta caratteristiche peculiari dipendenti dalle cause che l'hanno generata, dal tipo di pelle, dall'età, dallo spessore e sede e solitamente necessita di trattamenti costanti, regolari e prolungati volti a schiarire l'ipercromia e a contrastarne la ricomparsa.

Questo sito utilizza i cookies di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Alla pagina della informativa estesa è spiegato come negare il consenso alla installazione di qualunque cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sui cookie e su come cancellarli, visita la nostra politica sui cookie.

Accetto i cookie da questo sito.